Tra i miti che andrebbero sfatati sulla gravidanza rientra la credenza che svolgere attività fisica sia pericoloso non solo per la mamma, ma anche per il bambino. In realtà, una donna in stato interessante può trarre un gran numero di benefici da uno stile di vita attivo dato che la sedentarietà, come in qualunque altro momento della vita, si rivela spesso e volentieri un fattore dannoso.

Di conseguenza, associare una moderata attività fisica a un’alimentazione corretta, con il supporto di integratori ideali in gravidanza se necessario, mantiene attivo il metabolismo, protegge il sistema cardiocircolatorio, migliora l’umore e pone le basi di una serie di buone abitudini da mantenere anche dopo il parto. L’unico aspetto che merita attenzione riguarda la tipologia di sport da scegliere e l’intensità con la quale praticarlo.

Sport in gravidanza: benefici e precauzioni

Una donna in buona salute, che porta avanti una gravidanza tranquilla e serena, può iniziare o continuare un’attività fisica adeguata senza correre alcun rischio; semplicemente, è sempre opportuno parlarne prima con il proprio medico e l’ostetrica, tenendo presente che lo sport non aumenta i rischi di aborto, non riduce il peso del bambino alla nascita e non comporta un parto prematuro.

Al contrario, svolgere attività fisica in gravidanza evita un eccessivo aumento di peso e il rischio di diabete gestazionale; aiuta ad alleviare il mal di schiena e la stipsi, riduce l’insorgere di complicazioni come trombosi e preeclampsia e migliora il benessere generale dell’organismo.

sport in gravidanza

Se si decide di praticare sport per la prima volta, sempre meglio iniziare con soli 5 minuti al giorno, aggiungendo qualche minuto ogni settimana per un massimo di 30 minuti al giorno; questo metodo consente di mangiare di più senza mettere su chili in eccesso. Al contempo, è necessario avere buon senso e non esagerare con gli esercizi, bere molta acqua durante l’allenamento, indossare un reggiseno sportivo ed evitare un surriscaldamento eccessivo.

Gravidanza e attività fisica: gli sport adatti

Entrando nel merito delle attività che è possibile (o consigliato) svolgere in gravidanza, bisogna partire dal presupposto, intanto, che il corpo è in fase di cambiamento: le giunture sono più soffici, i legamenti si allungano e con l’aumento di volume dell’addome il baricentro del corpo si sposta inevitabilmente in avanti.

Tenendo presente tutti questi aspetti, sicuramente l’esercizio aerobico è il più adatto, ma si può associare anche ad altre attività in base ai gusti e alle preferenze personali:

Corsa in gravidanza

Sarebbe preferibile una camminata a ritmo sostenuto, ma anche la corsa non è controindicata, se eseguita con moderazione. Questo vuol dire che bisogna evitare l’attività agonistica o intensa, che comporta una riduzione prolungata del flusso ematico diretto alla placenta e al feto.

corsa in gravidanza

Nuoto in gravidanza

Il nuoto rientra tra le attività maggiormente consigliate da svolgere in gravidanza, già a partire dal primo trimestre; è uno sport completo, che consente di lavorare sulla respirazione, sull’allungamento e sulla tonificazione muscolare. Inoltre, praticare esercizi in acqua migliora la circolazione degli arti inferiori e aiuta a rilassarsi.

Cyclette in gravidanza

Pedalare è perfetto per le donne in gravidanza, quindi via libera alla cyclette! Come per tutti gli sport, anche in questo caso il consiglio è di non superare i 30 minuti giornalieri e un certo livello di intensità. Bisogna prestare attenzione: se, infatti, da una parte la cyclette tonifica i muscoli perineali, dall’altra potrebbe causare situazioni di ipertono muscolare, ovvero la formazione di zone rigide che potrebbero ostacolare l’espulsione al momento del parto. Prima di iniziare quest’attività, quindi, sempre meglio effettuare una valutazione del perineo insieme alla propria ostetrica.

Camminata in gravidanza

Per le donne in gravidanza, la camminata è sicuramente l’attività ideale. Durante il terzo trimestre potrebbe risultare faticoso, quindi molto meglio il nuoto, ma passeggiare o compiere qualche passo all’aria aperta durante la giornata può essere stimolante e di grande aiuto per non prendere troppo peso.

Materplus 1 30 Capsule

17,00

Materplus1 è un integratore alimentare a base di DHA, Acido L-5-Metiltetraidrofolico, Ferro, Vitamine e Sali minerali in grado di:

  • supportare lo sviluppo del sistema nervoso centrale e della funzione visiva del feto;
  • aumentare le concentrazioni di Folati nelle donne in gravidanza;
  • favorire la normale emopoiesi;
  • contribuire alla crescita dei tessuti materni e allo sviluppo del feto.

Samefast Up Complex 20 compresse

18,90
Samefast Up Complex è un integratore alimentare a base di S-Adenosil-L-metionina, Vitamina B12Acido Folico utile per combattere la sensazione di stanchezza e affaticamento  e per ritrovare il buon umore.
-17%
sideremil integratore alimentare
20 capsule
30 capsule

Sideremil 20 – 30 capsule

12,3016,50
Sideremil è un integratore alimentare che, grazie alla sua formulazione a base di Ferro in forma liposomiale e Vitamina C, contribuisce a:
  • alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina;
  • al normale metabolismo energetico;
  • al naturale trasporto di ossigeno nell'organismo;
  • alla riduzione di stanchezza e affaticamento.
Sideremil è disponibile in astucci da 20 o 30 capsule rigide.
-20%
sideremil vita integratore alimentare
20 capsule
30 capsule

Sideremil Vita 20 – 30 capsule

13,9019,30
Sideremil Vita è un integratore alimentare a base di Ferro in forma liposomiale, Vitamina C, Acido Folico, Vitamine del gruppo B e Vitamina D3 utile per:
  • contribuire alla normale formazione dei globuli rossi e dell'emoglobina;
  • favorire il normale trasporto di ossigeno nell’organismo;
  • supportare il normale metabolismo energetico;
  • incentivare la riduzione di stanchezza e affaticamento.
Sideremil Vita è disponibile in astucci da 20 o 30 capsule rigide.
Back to list